Come fare un bonifico bancario online e allo sportello

 

Effettuare un bonifico bancario SEPA, estero e nazionale è oramai un'operazione di tutti i giorni. Questo metodo di pagamento è  diffusissimo ed il più sicuro in assoluto. E’ possibile inviare attraverso un bonifico bancario, una qualsiasi somma di denaro ad un qualsiasi dato destinatario, ovunque questa persona sia locata.

In questo articolo guida vedremo passo passo come eseguire correttamente l'operazione di bonifico bancario allo sportello o bonifico online, con o senza un conto corrente.

 

Come fare un bonifico bancario online

bonifico-online-home-banking

Scopriamo insieme come fare un bonifico bancario. Sono due i modi per fare un bonifico, farlo online attraverso il proprio conto bancario utilizzando i servizi di home banking o farlo andando fisicamente allo sportello della propria banca o di qualsiasi altro istituto bancario.

 

 

Fare un bonifico online è sicuramente diffuso perchè comodo, però è obbligatorio avere già un proprio conto bancario, se non lo si ha, bisognerà aprirlo. Sarà molto facile ed intuibile come fare un pagamento tramite l’account del sito della banca. Basti considerare che alcune di queste banche operano esclusivamente online, dedicando così il proprio supporto clienti unicamente a questo tipo di operatività, stiamo parlando delle banche virtuali come Fineco, IngDirect, CheBanca, Hello Bank, Widiba e così via.

Allora, adesso vediamo step by step quali sono i dati necessari che servono per compilare i form dell'home banking della nostra banca.

 

come-fare-bonifico-bancario

Per una corretta compilazione, dunque, necessitiamo dei dati del beneficiario come nome e cognome della persona fisica o ragione sociale dell'azienda o qualsivoglia ente giuridico, ovviamente il codice IBAN del beneficiario e nel caso di bonifico estero anche del codice BIC/SWIFT del destinatario.

Dovrai di seguito inserire una data che certifica il giorno dell'esecuzione dell'operazione del bonifico e l'importo da inviare. Ti potrebbe servire il codice fiscale o la partita iva del destinatario. Infine fondamentale è l'inserimento della causale, ovvero del motivo per il quale stai inviando denaro.

Spesso il servizio di home banking ti fornisce delle causali ISO già preimpostate per facilitarti il lavoro, causale che quindi dovrai selezionare tu. Probabilmente per concludere l'operazione dovrai inserire un codice numerico che puoi ricavare dal token della banca.

In pochissimo tempo dovresti ricevere una email dell'avvenuta presa in carico dell'operazione del bonifico bancario da parte del tuo istituto creditizio. Nell'email troverai il CRO, ovvero il codice di riferimento del bonifico appena fatto che verifica che l'operazione sia andata in porto.

 

Ricapitolando, i dati necessari per effettuare correttamente un bonifico sono:

  • Dati del beneficiario;

  • Codice IBAN;

  • Codice BIC/SWIFT;

  • Data dell'operazione;

  • Importo;

  • Causale;

  • Codice numerico del token.

 

 

Come fare un bonifico bancario allo sportello

bonifico-allo-sportello

Per chi invece, per dovere o per scelta personale, vuole o deve recarsi di persona nella propria banca di fiducia o in qualsiasi altra banca fisica, seguiamo tutti gli step per fare in tutta tranquillità un bonifico bancario, senza che ci manchi alcun dato o operazione:

  • recarsi in un istituto bancario, precisamente allo sportello operazioni e richiedere un modello da compilare per effettuare un bonifico bancario;
  • riempire tutti i campi richiesti, con i dati che ci ha fornito il destinatario, ovvero: il nome, il cognome, la ragione sociale e l’indirizzo, la causale del bonifico bancario, l’istituto bancario del beneficiario e l’IBAN. L’Iban viene spiegato in più dettaglio nella sezione apposita di questo sito, in breve è un codice di ventisette lettere e numeri che serve alle banche per identificare tutta una serie di dati che riguardano quel determinato conto bancario;
  • dopo aver compilato i dati del beneficiario dovremo compilare il modulo anche nelle caselle che riguardano i dati dell’ordinante, nel caso del bonifico allo sportello possiamo indicare se abbiamo bisogno di un tipo di bonifico ordinario o urgente;
  • se i fondi del nostro bonifico non verranno pagati in contanti al momento, ma vorremo attingere fondi dal nostro conto bancario, dovremo quindi compilare tutte le informazioni che riguardano il nostro account bancario;
  • completati tutti i campi del modulo, consegnare il documento all’addetto con la tua firma per l'autenticazione, che se tutto in ordine provvederà effettivamente a fare il bonifico previo pagamento della somma;
  • ricordarsi che, in casi di pagamento in contanti, dobbiamo avere a disposizione la somma che l’istituto bancario richiede per effettuare il bonifico, ovvero il costo dell’operazione bancaria, tale somma è chiaramente da considerare al di fuori dell’importo che vogliamo trasferire attraverso il nostro bonifico, è il costo dell’operazione in sé per effettuare un bonifico, e che può variare da pochi euro fino a 10 euro. In alcune banche, da clienti, è anche possibile che non vi siano costi associati a questa operazione;
  • quando l’operazione sarà effettivamente completata avremo una ricevuta, che ci servirà come prova dell’avvenuto pagamento. Tenere ben conservato anche il numero di codice CRO, che ci serve per identificare quello specifico bonifico effettuato.