Modulo bonifico bancario, come si compila

 

Il bonifico bancario è un’operazione bancaria in cui si trasferisce un certo importo da un soggetto ordinante ad un conto corrente. Esso può essere inviato mediante richiesta dell’apposito modulo allo sportello o in via telematica con l’home banking, direttamente da casa.

Nel primo caso, bisognerà recarsi in filiale e richiedere il modulo del bonifico bancario, che tra banca e banca può avere leggere differenze, ma che comunque richiede sempre le stesse cose da fare e gli stessi campi da compilare.

 

Modulo bonifico bancario allo sportello

 

 

modulo-bonifico-bancario

Ricordatevi che è bene portarsi sempre dei soldi con sé quando ci si reca a fare un bonifico bancario, in quanto tutte le banche chiedono una commissione per le spese d’invio e per svolgere tutte le operazioni che porteranno l’accredito sul conto del beneficiario.

Le commissioni possono variare in base alla banca ed al proprio contratto con essa, ma di solito si applica una commissione media che va dai tre ai cinque euro. Nella versione digitale, invece, la maggior parte delle banche non chiede neanche un centesimo per la vostra transazione, ma anche in questo caso le cose funzionano diversamente da banca a banca.

Oltre al denaro, con voi portate sempre un documento che vi identifichi ed il vostro codice fiscale se non lo sapete a memoria: ricordatevi che state facendo circolare denaro in un sistema che ogni giorno vede transazioni di enormi quantità di soldi, e che quindi ogni istituto di credito vuole tutelare la sicurezza di sé e dei propri clienti.

A questo punto si passa alla vera e propria compilazione del modulo bancario con la penna che vi fornisce la banca, in quanto solo i colori blu e nero in certe tonalità sono considerati validi. In primis dovrete inserire il codice fiscale, e poi il numero della vostra partita IVA nel caso l’abbiate.

In un modulo bonifico bancario classico trovate nella maggior parte dei casi tre riquadri da compilare e per ognuno dovete assolutamente conoscere i dati da inserire.

 

 

I tre riquadri, come nell'immagine esempio modulo bonifico bancario che postiamo (modulo per bonifico SEPA di Banca Apulia ora facente parte del Gruppo Banca Intesa San Paolo) e che potete scaricare con veloce download, sono:

  1. Dati per l'addebito (ordinante): qui dovrete inserire il nome della vostra banca e della filiale, il nome dell'intestatario del conto o della carta da dove prelevare il denaro, il codice IBAN dell'ordinante;

  2. Dati del bonifico e del beneficiario: l'importo da versare in cifre ed in lettere, codice IBAN del beneficiario (conto corrente o carta), il codice BIC o SWIFT in caso di bonifico estero e non nazionale (da Italia verso Italia), la banca del beneficiario, nome e cognome del beneficiario, data di accredito;

  3. Causale: il motivo del trasferimento di denaro.

 

Aggiungiamo che vi sono alcuni spazi riservati alla banca come ad esempio timbro e firma del dipendente della banca per l'autentica ed infine la firma dell'ordinante.

 

A questo punto dovrete inserire i vari dati del beneficiario, ovvero il suo codice IBAN, la banca e la filiale presso cui desidera che sia inviato il bonifico, oltre che ovviamente al suo nome. Una volta fatto, vanno inserite le vostre generalità e i dati specifici del bonifico: l’importo da versare, la data in cui lo state spedendo, il tipo di bonifico (salvo indicazioni particolari del beneficiario scegliete “ordinario” o “standard” in base a quel che vi propone il modulo della vostra banca). Infine apponete la vostra firma e riconsegnate il modulo compilato allo sportello presso cui l’avete richiesto pagando la commissione richiesta.

Il cassiere vi consegnerà la ricevuta del bonifico e voi avrete finito il vostro compito. È consigliabile tenere la ricevuta in modo che se il beneficiario vuole ingannarvi dicendo di non aver ricevuto i soldi o nel caso di un errore della banca, voi potrete dimostrare di avere effettivamente inviato il bonifico.

 

Modulo bonifico bancario online

modulo-bonifico-bancario-online-home-banking

Nel caso in cui voi vogliate inviare il bonifico online, i campi da compilare restano tali e quali, tranne per il fatto che certe cose, come la data, verranno inserite automaticamente dal computer. Per quanto riguarda la firma e la ricevuta, la prima può essere effettuata come firma digitale o digitando la propria password, mentre la ricevuta viene consegnata telematicamente al vostro indirizzo e-mail.